MENU
Welcome

DREAMERS

Un anno fa mi trovavo a brancolare nel buio della disperazione più vera.
Mentre cercavo di capire come ricostruirmi dopo essere andata in mille pezzi ho deciso di dare voce al mio dolore facendo ciò che, speravo, mi avrebbe dato modo di tornare a sentire qualcosa di diverso.
Scattando fotografie.

Ho chiamato Anna.
Queste foto sono nate spontaneamente.
Hanno preso vita dal mio dolore.

Hanno dato un senso al buio.

CLOSE