Emozioni autentiche e un tocco di blu: il matrimonio di Riccardo e Nick a Tenuta la Presa

Vi siete mai chiesti come sarebbe entrare in un mondo in cui il tempo sembra fermarsi? Dove ogni istante viene catturato in tutta la sua bellezza spontanea, per sempre fermato in una fotografia senza tempo?
Immaginate di essere circondati dalla campagna veronese, tra gli ulivi e i vigneti che hanno assistito a secoli di storia. Immaginate di camminare qui, riempiendo i vostri sensi di meraviglia e incanto.

Questa è l’ambientazione magica che ha fatto da cornice ad un matrimonio same-sex che ho avuto l’onore di fotografare a Tenuta la Presa a Verona lo scorso settembre.

Riccardo e Nick, da Londra a Verona per celebrare il loro amore

Riccardo e Nick vivono a Londra e, appena hanno messo piede a Tenuta la Presa per una vacanza, hanno capito subito che quello sarebbe stato il luogo perfetto per celebrare il loro matrimonio.
Il fascino senza tempo del portico e l’atmosfera incantata del giardino degli ulivi li hanno subito conquistati e hanno immaginato di festeggiare qui, circondati dalle famiglie e dagli amici più cari.
Per l’organizzazione si sono affidati al team di Sonia di Foorevent weddings che ha saputo tradurre il loro sogno in realtà.

Un tavolo imperiale da sogno con un tocco di blu

Dopo la cerimonia al giardino degli ulivi, gli sposi hanno stupito i loro ospiti con un aperitivo nel cortile interno della tenuta. Ad attenderli c’erano anche i loro mitici Teddy Bears che li accompagnano in ogni viaggio e che hanno partecipato anche alla cerimonia. Gli sposi sono affezionatissimi a loro e non potevano mancare in un momento così importante!
Ma il pezzo forte è stato senza dubbio il meraviglioso tavolo imperiale decorato con ortensie blu e bianche.
Una vera poesia! Soprattutto a contrasto con lo stile rustico del portico, molto Italian-style.
Il blu è stato il filo conduttore di tutta la giornata, dai fiori agli abiti degli sposi, allo stile degli ospiti.

Dopo un’entrata a tempo di musica e balli e la cena gli sposi hanno stupito tutti con un romantico primo ballo impeccabile sotto le stelle, aprendo le danze e dando inizio alla festa.

L’esperienza

Riccardo e Nick hanno scelto di affidarmi i loro ricordi più preziosi con una richiesta ben precisa. Volevano autenticità, volevano rivivere nel tempo le emozioni del loro giorno, senza artefatti.
E da parte mia non è stato difficile coglierle, grazie all’atmosfera della giornata e alla cerimonia sentita nel giardino degli ulivi.

La sessione di coppia in particolare è un momento a cui tengo molto e che è tutto per loro. Non deve creare ansia o stress. Legare un ricordo all’esperienza significa proprio questo per me: preoccuparmi che le mie coppie stiano bene prima di tutto. Le fotografie come ricordo autentico e coinvolgente arrivano di conseguenza.

La parola agli sposi

“When checking out Giovanna’s portfolio it was clear that photos are reflections of emotions and not just portraits. Giovanna as well as Mirko are such warm and professional people. From the first moment we met, we felt the connection was just right. Both photographers made us feel at ease, especially on our big day. As if they were part of the family. No rush, no pressure. That also comes back in our photos. Each photo makes us revisit a specific moment and the emotions that come with it.

Thanks for making memories together with us.

Le parole di Nick mi hanno commossa. Making memories with us significa molto per me perchè credo profondamente nel legare il ricordo all’esperienza che hanno vissuto. Solo così i loro ricordi saranno autentici.
Per questo è indispensabile per me creare una connessione con le mie coppie per poter dare sempre il meglio.

Riccardo e Nick
2 settembre 2023
Location: tenuta la Presa
Planning: Foorevent weddings
Fiori: Il fiore all’occhiello
Wedding assistant: Patrizia Varone

Articoli simili